Agas: Il ruolo e la mission dell’Amministratore di Sostegno

Per chi lavora negli Enti Ospedalieri, ma soprattutto nelle Strutture extraospedaliere, quali RSA/RP, avrà conosciuto la figura, ritengo fondamentale, dell’ Amministratore di Sostegno, ma proprio tutti conoscono la loro reale attività e mission?

L’ Agas è un’associazione che nel genovese è molto attiva sia nei confronti dei malati bisognosi che per gli addetti ai lavori con corsi di aggiornamento e convegni/congressi.

Per informazioni visitate il sito ufficiale: http://www.agasge.it/index.asp

CONDIVIDERE, COLLABORARE, CONOSCERE E’ MEGLIO PER CURARE.

 

La Responsabilità professionale diventa Legge: ecco cosa cambierà

Il Disegno di Legge n° 2224, relativo alla Responsabilità Professionale del personale sanitario è stato approvato alla Camera dei Deputati. Il provvedimento, che riforma la responsabilità professionale dei medici, ha risvolti sia in ambito civile che penale. Lo scopo di questo testo è quello di riportare equilibrio tra il professionista sanitario e il paziente, protagonisti di un rapporto che, soprattutto negli ultimi anni, è risultato sbilanciato, nella maggior parte dei casi a favore del paziente.

Le dichiarazioni a caldo del Relatore della Legge, Federico Gelli: «Quella di oggi è una data che resterà nella storia della sanità italiana. Finalmente, grazie all’aiuto, ed al prezioso contributo, di tutti i colleghi di Camera e Senato, il Ddl sulla responsabilità professionale e la sicurezza delle cure, è legge. Si tratta di un provvedimento atteso ormai da ben oltre un decennio da parte degli operatori della sanità. Con questa legge aumentiamo le tutele dei professionisti prevedendo, al contempo, nuovi meccanismi a garanzia del diritto al risarcimento da parte dei cittadini danneggiati da un errore sanitario»….

[Tratto da: www.sanitainformazione.it ]

Pubblicità dei dispositivi medici sui social network e uso di testimonial: nuove linee guida del Ministero

Il 20 dicembre 2017 sono state adottate nuove linee guida del Ministero per la pubblicità dei dispositivi medici che vanno ad aggiornare le precedenti del 28 marzo 2013. Le novità riguardano il nuovo uso di Facebook, Youtube e Instagram da parte delle aziende attive su queste piattaforme….

[Tratto da: www.aboutpharma.com ]

Collaborazione con il sito Il dito nella piaga e il Congresso Mondiale di Podologia e Podiatria, Napoli 27-29/4/2018

Per i registrati al sito “Il Dito nella Piaga”, per gli studenti ai CDL di Infermieristica , ai Master di Wound Care o ai Master del piede diabetico, vi è la possibilità di iscrizione agevolata al Congresso Mondiale di Podologia e Podiatria, che si terrà dal 27 al 29 Aprile 2018 a Napoli. Qualora siate interessati si prega di contattarci alla mail postmaster@ilditonellapiaga.it

Per ulteriori info: http://www.congressomondialepodologia.it/

Il mercato globale delle piaghe da decubito arriverà a 10,929,51 milioni di dollari entro il 2023: Zion Market Research

New York, NY, 14 marzo 2018 (GLOBE NEWSWIRE) – Zion Market Research ha pubblicato un nuovo rapporto dal titolo “Advanced Wound Care Market per tipo di prodotto (Advanced Wound Dressings, Active Wound Care, Antimicrobial Dressing), di tipo Wound Ulcere del piede, ulcere da pressione, ulcere venose delle gambe, ferite chirurgiche e traumatiche, ustioni e altre ferite croniche) e dagli utenti finali per ospedali, ASC, centri medici comunitari, assistenza domiciliare e altro: prospettive industriali globali, analisi e previsioni complete, 2017 – 2023 “ . Secondo il rapporto, il mercato globale  avanzato per le ferite è  stato valutato a circa USD 7.365,01 milioni nel 2017 e si prevede che genererà un fatturato di circa USD 10,929,51 milioni entro la fine del 2023, crescendo a un CAGR di circa il 6,80% tra il 2017 e il 2023….

[Tratto da: www.globenewswire.com ]

Il dolore di una ferita a volte è difficile da quantificare, ma se un paziente lamenta dolore, ciò richiede una gestione del dolore efficace e tempestiva. Nel mezzo della guerra ai narcotici, ciò potrebbe significare cercare tecniche alternative di gestione del dolore e apprendere nuovi approcci….

[Tratto da: http://blog.wcei.net ]

 

Survey sulle modalità di valutazione e trattamento delle lesioni da pressione localizzate al tallone – uno studio AISLeC

AISLeC, nell’ambito dei lavori preparatori alla Consensus Conference Internazionale, sta conducendo una survey sulle modalità con cui vengono valutate e trattate le lesioni da pressione localizzate al tallone con l’obiettivo di fornire una fotografia dell’attuale stato dell’arte.

I risultati della survey saranno oggetto di discussione nel comitato scientifico della Consensus Conference nella fase di formulazione dei quesiti della Consensus Conference stessa e saranno oggetto di una pubblicazione scientifica.

Accedi al link per partecipare.

[Tratto da: www.aislec.it ]

7 esercizi per i piedi veloci e facili con grandi benefici

Ciascuno dei tuoi piedi ha 33 articolazioni, 26 ossa e più di 100 muscoli, tendini e legamenti. Ci sono molte parti mobili, quindi non sorprende che ci siano anche innumerevoli problemi che possono affliggere i piedi.

Esercizi che migliorano la libertà di movimento e aiutano a rilassare i piedi possono ridurre le possibilità di farsi male. Gli stiramenti lenti e delicati miglioreranno la vostra flessibilità. Esercizi di forza permetteranno ai tuoi muscoli di fornire un supporto e una protezione migliori per il tuo piede nel suo complesso.

Puoi fare questi esercizi di stretching e di rinforzo delicati tre giorni alla settimana o tutte le volte che ogni giorno per aumentare la tua libertà di movimento e forza per la salute e la vitalità del piede per tutta la vita.

Se i piedi e le caviglie sono molto dolorosi, se hai ferite o se soffri di artrite o di diabete, assicurati di consultare il medico o il fisioterapista prima di iniziare a svolgere questi esercizi.

1. Sollevamento, punta e arricciatura della punta

Questo esercizio in tre parti inizierà a far muovere le dita dei piedi e i piedi.

  1. Sedersi su una sedia dallo schienale diritto con i piedi appoggiati sul pavimento.
  2. Tieni le dita dei piedi a terra e alza i talloni finché solo le punte dei piedi e dei piedi toccano terra. Tieni premuto per cinque secondi.
  3. Punta le dita dei piedi in modo che solo le estremità dei tuoi piedi grandi e secondari tocchino il terreno. Tieni premuto per cinque secondi.
  4. Tieni il tallone a terra e fai rotolare le dita dei piedi in modo che le punte dei piedi tocchino il terreno. Tieni premuto per cinque secondi.
  5. Ripeti ogni posizione 10 volte.

2. Toe Splay

Questo movimento ti aiuterà a prendere il controllo dei tuoi muscoli dei piedi.

  1. Sedersi su una sedia dallo schienale diritto con i piedi leggermente poggiati sul pavimento.
  2. Allarga le dita dei piedi per quanto possibile. Tieni premuto per cinque secondi.
  3. Ripeti 10 volte.

Puoi rendere più difficile questo esercizio facendo passare un elastico attorno alle dita di ciascun piede.

3. Estensione della punta

Questo tratto è buono per prevenire o trattare la fascite plantare , che causa dolore al tallone.

  1. Sedersi su una sedia dallo schienale diritto con i piedi appoggiati sul pavimento.
  2. Prendi un piede e mettilo sulla coscia opposta.
  3. Afferra le dita dei piedi con una mano e tirale verso la caviglia fino a quando non senti un allungamento lungo la parte inferiore del piede e nel cavo del tallone.
  4. Massaggia l’arco del tuo piede con l’altra mano durante il tratto. Tenere premuto per 10 secondi.
  5. Ripeti 10 volte su ogni piede.

4. Riccioli della punta

Questo esercizio rafforzerà i muscoli sulla punta dei piedi e dei piedi.

  1. Sedersi su una sedia dallo schienale diritto con i piedi appoggiati sul pavimento.
  2. Metti un asciugamano da cucina o un asciugamano sul pavimento di fronte a te in modo che la parte più corta sia ai tuoi piedi.
  3. Metti le dita di un piede sull’estremità dell’asciugamano e stringi le dita dei piedi in modo da tirare l’asciugamano verso di te.
  4. Ripeti cinque volte con ogni piede.

Puoi aumentare la difficoltà di questo esercizio posizionando un piccolo peso (come una lattina di zuppa) all’estremità dell’asciugamano.

5. Stretch Alluce

Mantenete una buona libertà di movimento nel vostro alluce con questo tratto in tre parti. Si sente bene dopo aver i piedi stipati in scarpe da sera tutto il giorno.

  1. Sedersi su una sedia dallo schienale diritto con i piedi appoggiati sul pavimento.
  2. Prendi un piede e mettilo sulla coscia opposta.
  3. Usa delicatamente le dita per allungare l’alluce verso l’alto, verso il basso e lateralmente dall’altra parte. Tenere l’allungamento in ogni direzione per cinque secondi.
  4. Ripeti 10 volte in ogni direzione.
  5. Ripeti con il piede opposto.

6. Rotolo di pallina da tennis

Arrotolare la parte inferiore del piede su una palla dura può alleviare il dolore all’arco e trattare la fascite plantare .

  1. Sedersi su una sedia dallo schienale diritto con i piedi appoggiati sul pavimento.
  2. Metti una palla da tennis sul pavimento vicino ai tuoi piedi.
  3. Metti il ​​piede sulla pallina da tennis e fallo rotolare, massaggiando la parte inferiore del piede.
  4. Aumentare o diminuire la pressione secondo necessità.
  5. Rotolare per due minuti su ciascun piede.

Puoi anche usare una bottiglia d’acqua ghiacciata se non hai le palline da tennis a portata di mano.

7. Stretch di Achille

Il cordone che scorre il tallone nei muscoli del polpaccio è chiamato tendine di Achille. Mantenerlo flessibile può prevenire dolore alle gambe, alle caviglie e alle gambe.

  1. Stare di fronte a un muro, con le braccia protese e i palmi sul muro.
  2. Posiziona un piede dietro di te con il ginocchio dritto e piega il ginocchio sull’altra gamba.
  3. Regola la tua posizione in modo che entrambi i talloni siano appoggiati sul pavimento.
  4. Piegati in avanti dai fianchi fino a sentire un allungamento nel tendine di Achille e nel muscolo del polpaccio.
  5. Regola la tua posizione se necessario per sentire la trazione mantenendo i talloni sul pavimento.
  6. Per sentire l’allungamento in un altro punto, piegare leggermente il ginocchio posteriore e spingere in avanti i fianchi.
  7. Tenere i tratti per 30 secondi ciascuno e ripetere tre volte.
  8. Cambia gambe e ripeti.

Sommario

Se fai regolarmente questi allungamenti e esercizi di potenziamento, i tuoi piedi si sentiranno più forti e meno inclini alle lesioni. Gli esercizi possono alleviare il tallone e il dolore all’arco, e persino prevenire i martelletti e fermare i crampi ai piedi.

Ricorda, prima di iniziare a fare gli esercizi per i piedi, riscaldati un po ‘, fai scorrere del sangue prima di allungare i tendini, i legamenti e i muscoli. E se il dolore persiste, smettere di fare gli esercizi e consultare un medico.

Fonte di riferimento: https://www.healthline.com/health/fitness-exercise/foot-exercises

[Tratto da: www.aetrexblog.com ]