Prospettive attuali sulla nutrizione e la guarigione delle ferite

Dato che la malnutrizione e una perdita di massa magra possono avere un effetto negativo sulla guarigione delle ferite, i medici dovrebbero avere una forte comprensione dell’impatto di un’adeguata assunzione di proteine ​​e dei pro e contro di diversi integratori vitaminici. Di conseguenza, questi autori offrono una revisione saliente delle attuali linee guida e raccomandazioni per facilitare la nutrizione ottimale nei pazienti con ferite degli arti inferiori.

Spesso diciamo “Sei quello che mangi” e la nutrizione è un componente vitale per la guarigione delle ferite croniche. È fondamentale che la consulenza nutrizionale regolare faccia parte della valutazione iniziale e continua per i pazienti con ferite.

Secondo uno studio prodotto da Wissing e colleghi, i pazienti che vivono da soli (comuni nei nostri pazienti anziani) sono spesso malnutriti in quanto potrebbero consumare meno pasti o alimenti con un minore valore nutrizionale. 1 I medici possono valutare la nutrizione dei pazienti e il loro livello di isolamento attraverso una serie di questionari standardizzati (vedere “Una lista di controllo dell’iniziativa di screening nutrizionale più vicino” a sinistra e “Una guida al questionario sull’appetito nutrizionale semplificato” in basso a destra), o intervistando i pazienti come parte della presa della storia iniziale. I medici svolgono un ruolo influente nell’intervento nutrizionale quando un paziente è suscettibile alla malnutrizione, una condizione che comprende una scarsa selezione di alimenti o un apporto calorico inappropriato…

[Tratto da: www.podiatrytoday.com ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *