Preparazione del paziente per la prevenzione degli infortuni da pressione

Con le popolazioni che invecchiano che affrontano condizioni mediche comorbide sempre più complesse accoppiate a polifarmacia e organismi multiresistenti, la guarigione delle ferite può spesso sembrare una battaglia in salita e senza fine. Ci sono spesso elementi che non possono essere dissipati e alcuni fattori saranno sempre al di fuori del controllo del paziente e del medico. Gli ostacoli che possono essere eliminati dovrebbero essere, ma a volte la conformità è una preoccupazione.

Conformità contro aderenza

Spesso gli operatori sanitari e gli operatori sanitari sono gli agenti di cambiamento o il catalizzatore per spostare il paziente o i membri della famiglia da uno stato di non conformità e stagnazione alla conformità e, si spera, alla guarigione delle ferite. Cominciamo con la parola conformità. La conformità è un termine obsoleto che insinua che il paziente deve conformarsi alle decisioni del fornitore di assistenza sanitaria. L’adesione ridefinisce davvero la relazione e riflette la scelta del paziente e la “libertà di decidere se adottare le raccomandazioni del fornitore e che la mancata osservanza non dovrebbe essere un motivo per focalizzare la colpa”. 1

Motivi della non aderenza al piano di prevenzione degli infortuni da pressione

Ci possono essere diversi motivi per cui un paziente non aderisce alla prevenzione delle lesioni da pressione o ai metodi di trattamento. Coloro che necessitano di assistenza per girare e riposizionare possono risentire della mancanza di autonomia e quindi rifiutare di consentire a un’infermiera di riposizionarli. Il più spesso possibile, spiegare a questi pazienti l’importanza della rotazione e del posizionamento per la prevenzione delle lesioni da pressione; documentare sempre tali conversazioni. Quei pazienti che hanno già sviluppato una lesione da pressione possono avere difficoltà ad aderire alla modifica del programma a causa del dolore associato. Ancora una volta, documentare il dolore del paziente e tutte le misure utilizzate per ridurre il dolore nel sito di medicazione. 2I professionisti della cura delle ferite hanno accesso a molte diverse opzioni di guarigione. Esistono numerosi sostituti della pelle, medicazioni, opzioni di debridement e molte modalità avanzate della ferita per incoraggiare la guarigione della ferita. Come specialisti delle ferite, dovremmo delineare le opzioni per i pazienti per consentire loro di sceglierne uno. Come parte della creazione di aderenza, è compito del clinico della ferita suggerire opzioni dal peggiore al migliore. È compito del paziente scegliere un’opzione, ma notare che non è necessario scegliere l’opzione migliore. A volte creare aderenza significa cambiare l’obiettivo. L’obiettivo potrebbe non essere sempre quello di guarire. A volte l’obiettivo è prevenire il peggioramento della ferita o il mantenimento del comfort del paziente.

Educazione alla prevenzione di lesioni da pressione

Per quanto riguarda l’educazione alle lesioni da pressione, la prevenzione è la migliore. Un modo per prevenire lesioni da pressione è mantenere il paziente in movimento ogni volta che è possibile. Maggiore è il movimento, migliore è il flusso sanguigno e migliore è la riduzione delle forze di taglio o di attrito. Mantenere la pelle pulita, asciutta e idratata è un ottimo modo per mantenerla sana . Gestisci il microclima permettendo l’evaporazione del sudore o impedendo all’incontinenza di raggiungere la pelle.

Indagare sulla causa di un infortunio da pressione

Se si è già sviluppata una lesione da pressione, provare a identificare il fattore precipitante. È seduto su una sedia a rotelle per troppo tempo? Forse il cuscino della sedia a rotelle deve essere sostituito o non è gonfiato al livello corretto. Non dimenticare di valutare le condizioni cliniche generali del paziente. Forse hanno avuto un aumento o una perdita di peso significativi. Forse una condizione metabolica sta riducendo la capacità della pelle di rimanere intatta. Se il paziente trascorre una notevole quantità di tempo a letto, valutare il materasso. Se non riesci a vedere il materasso di persona, forse il paziente farebbe una fotografia per rivederlo alla prossima visita.

Conclusione

Con un’assistenza basata sul valore, i pazienti hanno il potere di prendere il posto di guida mentre acquistano le loro cure sanitarie. È compito del professionista sanitario aiutare il guidatore a navigare nella road map medica che include opzioni per l’assistenza, la diagnosi, il trattamento e persino la scelta di un fornitore o specialista, in caso di necessità. 3 Più i nostri pazienti si sentono in controllo della propria salute, maggiore è il controllo che possono assumere, il che a sua volta garantisce l’adesione al piano di trattamento e all’obiettivo collettivo stabilito tra paziente e fornitore. Il desiderio dei pazienti di avere il controllo della propria salute è una grande strategia di prevenzione delle lesioni da pressione.

[Tratto da: www.woundsource.com ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *