Autrice: Dott.ssa S. Silvestrini ( WCS- S.G. Addolorata Roma Team WulnoTECH)

La medicazione in Polvere spray per uso topico contente Caolino leggero e argento Sulfadiazina è uno spray antisettico ad elevato potere adsorbente, con componenti che hanno compiti ben specifici:

         la Sulfadiazina Argentica – previene la contaminazione microbica agendo sia sulla lesione che sulla medicazione. Mantiene l’ambiente della ferita libero da altri batteri esogeni e di alcuni funghi impedendone la crescita.  In questo modo previene la contaminazione della ferita. E’ utile nel trattamento delle ferite infette per prevenire anche lo sviluppo di infezioni secondarie;

         il Caolino leggero – crea una barriera meccanica agli agenti esterni, proteggendo la cute. Nello stesso tempo drena e assorbe gli essudati.  Può essere descritto come un composto a base di silicati delle argille, ricco di alluminio. Ha un aspetto polveroso, morbido, di solito di colore bianco e spesso.

Potere adsorbente o di imbibizione: una delle proprietà più stupefacenti del silicatico delle argille è quella di potersi impregnare, assorbire e trattenere enormi quantità di liquidi diversi (acqua, alcool e oli) senza che si verifichino reazioni chimiche.

METODICA DI UTILIZZO

Dopo una opportuna detersione con soluzione fisiologica della lesione, assicurarsi di mantenere in posizione verticale la bomboletta ad una distanza di circa 10 cm dalla superfice da trattare. Agitare energicamente la bomboletta per qualche secondo prima dell’uso ed applicare uno strato uniforme di Spray sulla lesione.

Questo Medical Device è indicato al trattamento di:

  • lesioni cutanee con presenza di segni clinici di infezione,
  • protezione della cute dalla macerazione. (grazie all’azione del Caolino leggero)
  • ferite iperessudanti,
  • ferite a rischio di infezione,
  • ferite acute, ustioni come prima medicazione,
  • può essere utilizzato come medicazione primaria,
  • può essere utilizzato in associazione con altri Medical Device.

 

Attività principali:

  • di controllare gli essudati creando un ambiente che facilita il processo naturale di guarigione e fornisce una effettiva barriera alla penetrazione microbica;
  • indicato per il trattamento locale di lesioni cutanee di piccole dimensioni quali: abrasioni, escoriazioni, tagli, ferite superficiali ed affezioni dermatologiche in genere;
  • può essere facilmente rimosso pulendo la lesione con soluzione fisiologica;
  • rimane agevolmente “in situ” e non è influenzato dallo stiramento dei bordi della ferita;
  • può essere utilizzato come medicazione primaria o in associazione con altri dispositivi avanzati per aumentarne la performance in termini di assorbimento ed antisepsi;
  • adatto per tutti i tipi di pelle.

Tuttavia bisogna sottolineare che il prodotto non può essere somministrato oltre le 4 settimane d’utilizzo. Non deve essere utilizzato in associazione ad enzimi proteolitici. Usare con cautela nei soggetti allergici.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.