Sito ufficiale WulnoTECH

Perchè parlare del Wound Care si può? NO, si deve!

Letti, materassi e coprimaterassi con superfici riempite d’aria che forniscono una pressione costante sulla pelle prevengono le ulcere da pressione?

Una superficie reattiva piena d’aria che esercita una pressione costante sulla pelle può ridurre la probabilità di sviluppare un’ulcera da pressione rispetto a una superficie in schiuma.

Potrebbe anche essere migliore per prevenire le ulcere da pressione tra le persone nelle case di cura rispetto a una superficie piena d’aria che ridistribuisce periodicamente la pressione sotto il corpo.

Sono necessarie ulteriori ricerche per rafforzare le prove. Gli studi futuri dovrebbero concentrarsi su scelte e implicazioni importanti per i decisori, come ad esempio:

– Superfici reattive riempite d’aria che esercitano una pressione cutanea costante, al contrario delle superfici riempite d’aria che ridistribuiscono periodicamente la pressione; e

– se e quando si verificano ulcere da pressione, effetti collaterali indesiderati e costi.

Che cos’è un’ulcera da pressione?

Le ulcere da pressione sono anche conosciute come piaghe da decubito o piaghe da decubito. È una lesione della pelle e dei tessuti inferiori causata da una pressione prolungata o da un attrito. Si verifica spesso su parti ossee del corpo, come talloni, gomiti, fianchi e colonna vertebrale inferiore. Le persone che hanno problemi di movimento o che restano a letto per lunghi periodi di tempo sono a rischio di sviluppare ulcere da pressione.

Cosa vogliamo sapere?

Esistono letti, materassi e coprimaterassi appositamente progettati per le persone a rischio di ulcere da pressione. Possono essere realizzati con vari materiali (come schiuma, celle d’aria o sacche d’acqua) e si dividono in due gruppi:

– superfici reattive (statiche) che esercitano una pressione costante sulla pelle, a meno che una persona non si muova o venga riposizionata; e

– una superficie attiva (pressione alternata) che ridistribuisce periodicamente la pressione sotto il corpo.

Vogliamo sapere se la superficie è reattiva e contiene aria:

– prevenire le ulcere da pressione;

– confortevole e migliorare la qualità della vita delle persone;

– ha benefici per la salute che superano i suoi costi; e

– non ha effetti indesiderati.

Cosa facciamo?

Abbiamo cercato nella letteratura medica studi che valutassero gli effetti di letti, materassi e coprimaterassi con superfici reattive riempite d’aria. Confrontiamo e riassumiamo i risultati degli studi e valutiamo la nostra fiducia nelle prove, sulla base di fattori come il metodo e la dimensione dello studio.

Cosa abbiamo trovato?

Abbiamo trovato 17 studi (2604 persone, età media: 72 anni) che sono durati tra cinque giorni e sei mesi (media: 14 giorni). Lo studio ha confrontato superfici reattive e piene d’aria con:

– superficie in schiuma;

– superfici attive piene d’aria; e

– una superficie reattiva riempita con acqua, gel o altro materiale.

Prevenzione delle ulcere da pressione

L’evidenza suggerisce che forse meno persone sperimenteranno ulcere da pressione quando si trovano su una superficie reattiva piena d’aria rispetto a:

– superficie in schiuma (quattro studi, 229 persone); e

– superficie attiva riempita d’aria (uno studio, 308 persone in una casa di cura, seguite per 14 giorni).

Non è chiaro se le superfici reattive riempite d’aria prevengano le ulcere più di altri tipi di superfici reattive.

Altri effetti

Tali studi non forniscono prove abbastanza forti e chiare per determinare come le superfici reattive e piene d’aria influenzino il comfort e gli effetti indesiderati. Non ci sono studi che riportano informazioni sulla qualità della vita e sui costi.

Cosa limita la nostra fiducia nelle prove?

Il gran numero di studi era piccolo (una media di 83 persone). Sette studi hanno utilizzato metodi che potrebbero aver causato errori nei risultati. Non è chiaro se gli altri 10 studi abbiano utilizzato metodi robusti.

[ Tratto da: 24 ] 2019

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: