L’impatto psicosociale delle ulcere delle gambe in pazienti con anemia falciforme: non voglio che conoscano il mio piccolo segreto.

images

L’anemia falciforme (SCD) è una malattia genetica ereditaria causata da una mutazione a punto singolo nel gene beta-emoglobina. La malattia colpisce attualmente milioni di persone in tutto il mondo e oltre 100.000 individui negli Stati Uniti [1,2]. Esiste una serie di manifestazioni cliniche correlate alla SCD, una delle quali è l’ulcera delle gambe. Le ulcere delle gambe sono la manifestazione cutanea più comune di SCD e possono essere una condizione cronica e debilitante che influisce negativamente sulla qualità della vita [1]. È stato riferito che tra le persone colpite negli Stati Uniti, l’8-10% ha avuto almeno un episodio di ulcerazione delle gambe nel corso della vita. [1]; in alcune aree del mondo, tuttavia, la prevalenza può raggiungere il 30-40% [3-5], evidenziando una netta disparità geografica nell’incidenza. La vera incidenza delle ulcere delle gambe nella SCD è sconosciuta poiché non esiste un sistema di sorveglianza per questa complicanza [6] …

[Tratto da: www.ncbi.nlm.nih.gov ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *