Dichiarazione sulle migliori pratiche: mantenimento dell’integrità della pelle

La presente dichiarazione sulle migliori pratiche si rivolge agli operatori sanitari che si prendono cura dei pazienti a rischio di compromissione dell’integrità cutanea, in particolare anziani e giovanissimi e pazienti gravemente malati o ospedalizzati. Molti pazienti possono avere capacità di guarigione della pelle compromesse, in particolare le persone anziane. L’integrità della barriera cutanea diminuisce gradualmente con l’età e in genere da 60 anni diventa vulnerabile (White et al, 2012). Anche le comuni condizioni della pelle che influiscono sull’integrità della pelle, come l’eczema, sono in aumento (Nutten, 2015). È quindi essenziale che la terapia emolliente sia utilizzata come componente chiave di un protocollo strutturato per la cura della pelle (Moncrieff et al, 2015).

Scarica qui il documento in pdf –>maintaining-skin-integrity

[Tratto da: www.wounds-uk.com ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.