Terapie avanzate nella gestione delle ferite

Con questa iniziativa, EWMA esaminerà le barriere e le possibilità delle terapie avanzate nella gestione delle ferite di prossima generazione.

Il risultato primario è un documento che include un’introduzione alle tecnologie disponibili basate su terapie cellulari, ingegneria tissutale e sostituti dei tessuti, che sono tutte tecnologie associate alla disciplina clinica della medicina rigenerativa. Il documento descrive anche nuovi trattamenti basati su terapie fisiche e il potenziale di sensori e software.

Il documento EWMA Advanced Therapies in Wound Management è stato pubblicato come supplemento online al Journal of Wound Care nel maggio 2018 ed è liberamente disponibile per il downloadqui.

Gli obiettivi generali del documento sono:

  • Fornire agli operatori sanitari che sono interessati a indagare su nuove opzioni di trattamento con una fonte di informazione neutrale ed esaustiva.
  • Fornire un punto di riferimento per future discussioni e negoziazioni con gli operatori sanitari e i pagatori.

Gli obiettivi del documento sono:

  • Fornire una panoramica delle opportunità in questo campo sfaccettato e complesso;
  • Riesaminare e discutere le esperienze cliniche e le prove scientifiche in cui è disponibile;
  • Fornire raccomandazioni per l’adozione di terapie avanzate nelle diverse aree di gestione delle ferite;
  • Analizzare e discutere le questioni di costo-efficacia relative alle terapie incluse;
  • Discutere il ruolo dei responsabili delle politiche, dei finanziatori e dei legislatori riguardo al quadro normativo per le terapie avanzate in Europa.

A causa della generale mancanza di documentazione scientifica di molte di queste terapie emergenti, il documento si baserà sulla letteratura disponibile e sulle opinioni degli esperti. Comprenderà una valutazione dei potenziali per l’uso futuro nella pratica clinica e richiederà la ricerca nelle aree raccomandate.

Editors:

Redattore: Alberto Piaggesi (Italia, Università di Pisa, membro del Comitato Esecutivo 
EWMA) Coeditore: Severin Läuchli (Svizzera, Ospedale universitario, Zurigo, Presidente EWMA)

Membri del gruppo autore:

Franco Bassetto (Italia, Università di Padova) 
Alexandra P. Marques (Portogallo, 3B’s Research Group) 
Bijan Najafi (Stati Uniti, Baylor College of Medicine) 
Thomas Biedermann (Svizzera, Kinderspital Zürich) 
Giuseppe Turchetti (Italia, Scula Superiore Sant’Anna

Sequenza temporale

  • Progetto start up primo 2017.
  • Presentazione del progetto in una sessione chiave alla conferenza EWMA 2017 ad Amsterdam.
  • Pubblicizzato da Journal of Wound Care nel maggio 2018, con il lancio ufficiale alla conferenza EWMA 2018 in Polonia.

[Tratto da: www.ewma.org ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.